09Giu
Twitch e marketing, un nuovo strumento per le aziende?

Twitch e marketing, un nuovo strumento per le aziende?

Spesso liquidata come una piattaforma limitata esclusivamente agli eSport e ai giochi, Twitch ha volato a lungo sotto il radar dei marketer con il suo potenziale come portale di socializzazione e social network. In numerosi Paesi la piattaforma di streaming ha da tempo superato la sua presunta esistenza di nicchia ed è su un forte percorso di crescita. Gli streamer più importanti raggiungono regolarmente decine di migliaia di telespettatori – il potenziale di marketing è di conseguenza elevato – in particolare dal momento che misure come le classiche campagne TV stanno diventando sempre meno efficaci di fronte al cambiamento fondamentale del comportamento di utilizzo dei media.

Oltre alla trasmissione originale di videogiochi, numerosi altri canali si sono affermati che tendono ad affrontare altri temi. I canali cosiddetti “IRL” (“nella vita reale”) sono particolarmente popolari. Qui, gli spettatori possono accompagnare i loro streamer preferiti nelle loro vite quotidiane. Le community su argomenti come cibo, cucina, fai-da-te, fitness o musica, a loro volta, rientrano nelle categorie creative e godono anche di un pubblico sempre più vasto. Come risultato dell’apertura a tematiche differenti e della nuova varietà di contenuti, Twitch sta crescendo sempre più tra i gruppi di utenti non interessati principalmente ai giochi e agli eSport . La tendenza tra i gruppi sulla piattaforma di streaming è di conseguenza eterogenea. È così che Twitch crea canali aggiuntivi per il marketing attraverso i quali i messaggi possono essere collocati con ampia portata, mirati e autentici.

Il target di Twitch e le opportunità

Il motivo principale dell’aumento del marketing su Twitch è che la piattaforma gode di un alto livello di popolarità tra i giovani gruppi target, una popolarità che i media e i canali tradizionali riescono a malapena a raggiungere . Si tratta in genere di giovani di età compresa tra 18 e 34 anni con elevata affinità online, persone che amano l’interattività e hanno potere d’acquisto e trascorrono più di 90 minuti sul portale di livestream ogni giorno. Attualmente, circa quattro utenti su cinque in tutto il mondo sono uomini. Tuttavia, data la crescente distribuzione di contenuti alternativi ai giochi, il numero di spettatori di sesso femminile dovrebbe aumentare significativamente in futuro. Data la più ampia gamma di argomenti, la crescente comunità e una maggiore differenziazione tra i gruppi target, Twitch sta diventando anche eccitante per quei marchi e aziende che finora hanno concentrato il loro marketing su altri canali.

Le inserzioni e il potenziale dato dagli influencer

È particolarmente probabile che gli inserzionisti utilizzino le forme standard di pubblicità familiari di YouTube e di altri portali, come i classici spot video. Twitch li integra come parte della propria soluzione di ad server e li riproduce nei flussi appropriati come pre o mid-roll. Anche i marchi innovativi con le loro presentazioni e flussi sfruttano sempre più il potenziale di marketing di Twitch. Ad esempio nel 2019 Porsche ha presentato la sua nuova auto da corsa elettrica per la Formula E come parte di un live streaming interattivo. Un altro esempio di uso creativo delle possibilità di Twitch è stato fornito dal produttore di cosmetici Old Spice. Nell’ambito di una campagna per un nuovo deodorante ha creato un gioco interattivo con gli spettatori che controllavano un dipendente dotato di fotocamera attraverso il deserto.

Di gran lunga il più grande potenziale pubblicitario per aziende e marchi può essere sviluppato con l’ influencer marketing su Twitch. Nella forte connessione tra gli streamer e la loro community, la piattaforma offre agli inserzionisti un valore aggiunto speciale. Molti influencer hanno creato un pubblico fedele di spettatori su Twitch che consente loro di interagire direttamente durante i loro stream. Dati i meccanismi del livestreaming, non esiste un altro formato in cui il rapporto di fiducia tra influencer e follower sia così forte. Il coinvolgimento degli spettatori è così elevato e l’atteggiamento negativo nei confronti delle raccomandazioni sui prodotti sono basse. La collaborazione con gli streamer ruota principalmente attorno a soluzioni su misura. Questo modo consente ai marchi di integrarsi direttamente nell’esperienza Twitch e creare momenti speciali per la comunità.

Contattaci per avere maggiori informazioni