08Ott
Cos’è Google MUM, l’evoluzione dell’algoritmo

Cos’è Google MUM, l’evoluzione dell’algoritmo

SEO & SEM, Motori di ricerca

Google ha annunciato una riprogettazione del suo motore di ricerca che introduce un nuovo modo di esplorare gli argomenti utilizzando una funzione di intelligenza artificiale (AI) chiamata MUM. 

Il motore di ricerca prevede di guidare gli utenti attraverso gli argomenti che li interessano in un modo più visivo.

Sostiene di essere 1.000 volte più potente del suo predecessore, BERT (Bidirectional Encoder Representations from Transformers), introdotto per la prima volta nel 2019.
Ma in che modo gli utenti di Google possono aspettarsi di trarre vantaggio dai cambiamenti?

Cos’è Mum e cosa comporta

MUM, acronimo di Multitask Unified Model, è un algoritmo creato per rispondere alle moderne esigenze di ricerca puntando sull’intelligenza artificiale per migliorare la capacità di ricerca online.

Durante la ricerca su Internet, gli utenti, contrari alle aspettative, si trovano ad affrontare più ricerche, barriere geografiche e linguistiche a causa della mancanza di intuizione sul motore di ricerca.

La MUM di Google eliminerà la necessità di eseguire più ricerche che gli utenti attualmente fanno per confrontare e ottenere approfondimenti.
Ha la capacità di comprendere e portare soluzioni basate non solo sul contenuto testuale ma anche sull‘interpretazione di immagini, video e podcast in un modo che non era mai possibile prima.

Comprende 75 lingue diverse, il che implica che può raggruppare e fornire risultati per offrire agli utenti l’esperienza di ricerca più olistica e completa, rispondendo anche alle domande più complesse.
Un esempio chiave potrebbe essere il seguente: invece di produrre due ricerche individuali per “Com’è il tempo in Finlandia?” e “Com’è il tempo in Spagna?” Google ti presenterà questi risultati fianco a fianco.

Sarà in grado di incrociare la tua query in 75 lingue diverse.

Questo processo potrebbe invitare gli utenti a diventare più specifici con le loro domande invece di fare affidamento su un linguaggio vago e SEO-friendly.

Perché Google MUM è importante

MUM interpreta il significato a misura di persona, abbattendo le barriere linguistiche per fornirci la capacità di motore di ricerca più completa di sempre.
È veloce, di vasta portata e completo
rispetto a qualsiasi precedente aggiornamento del motore di ricerca.

Questo è importante in un mondo in cui gli utenti vogliono risposte dettagliate, pertinenti e accurate in pochi secondi, ovunque e in qualsiasi momento.

MUM visualizzerà le domande degli utenti ed effettuerà un confronto da tutte le angolazioni, riducendo il tempo che dedichiamo a cercare le risposte giuste per ottenere ciò di cui abbiamo bisogno.

Per molto tempo, le parole chiave e i contenuti SEO sono stati una parte fondamentale del modo in cui le informazioni vengono fornite e di come devono corrispondere alle intenzioni.

Negli ultimi anni, anche se questo è rimasto importante per attirare l’attenzione sui dettagli, è cambiato leggermente per essere più intuitivo, trovando le parole chiave utilizzate in un contesto più naturale.

Questo sicuramente avvantaggia l’algoritmo di ricerca MUM.
Può fornire risposte sfumate alle domande, utilizzando la PNL e una conoscenza approfondita del mondo per raccogliere ulteriori informazioni aggiuntive da un mix di formati: testo, immagini o persino video e audio in futuro.

Cosa cambia per chi fa SEO

Ovviamente le cose cambieranno per chi fa SEO.
Quali tipi di contenuti bisogna offrire? Quali sono le modifiche da fare per attirare l’attenzione di MUM?

Search Engine ha scelto tre aspetti ritenuti importanti per fare la differenza anche con l’arrivo del nuovo algoritmo:

  • Crea contenuti che rimangano di alta qualità e focalizzati.
    Devono rispondere alle domande e fornire il giusto livello di valore aggiunto, compreso l’uso appropriato di formati multimediali.
    I contenuti scritti, inclusi post e articoli di blog, sono ancora un elemento chiave per attirare l’attenzione.
    C’è una maggiore importanza con podcast, immagini, contenuti audio e video: questo aiuterebbe quando entreranno in gioco le nuove interazioni di MUM.

 

  • Google MUM saprà che è rilevante e lo aggiungerà ai risultati di ricerca.
    Sebbene rimuova le barriere linguistiche, sarebbe comunque saggio avere una SEO multilingue come parte di una strategia.
    Ciò influenzerà drasticamente il potere regionale dei contenuti, quindi aumenta la pertinenza regionale, gli interessi di quartiere o le specifiche sia verbalmente che visivamente.

 

  • Produci contenuti che costruiscano il riconoscimento e la fedeltà del marchio utilizzando testi, immagini e altri media informativi e coinvolgenti.
    Ricorda di aggiungere dati strutturati alla tua pagina per fornire indizi sul contenuto.
    I marchi e gli inserzionisti devono essere consapevoli che questo è un aggiornamento incentrato sull’intelligenza artificiale.
    Sappiamo che mentre Google MUM amplierà le risposte di ricerca, ci saranno sempre persone che sanno dove cercare e su chi fare affidamento per contenuti affidabili.

Google Mum multimodale

Ciò che Google tiene a sottolineare è che MUM è multimodale.
Questo significa che può comprendere informazioni da diversi formati come pagine web, immagini e altro, contemporaneamente.

Tra gli esempi più interessanti forniti dal motore di ricerca, viene spiegato che un utente potrebbe essere in grado di scattare una foto dei propri scarponi da trekking e chiedere “posso usarli per fare un’escursione sul Monte Fuji?”
MUM capirebbe l’immagine e la collegherebbe alla domanda per far sapere che gli stivali funzionerebbero bene.

Potrebbe quindi indirizzare a un blog con un elenco di attrezzi consigliati.

Contattaci per avere maggiori informazioni