10Apr
Creare un canale YouTube per la tua attività

Creare un canale YouTube per la tua attività

SEO & SEM, Motori di ricerca

Partiamo da un presupposto importante per capire quanto sia importante un canale Youtube per la propria attività. La piattaforma video è il sito più visto dopo Google, il secondo motore di ricerca in assoluto con 5 miliardi di video guardati ogni giorno. Si tratta di un potenziale senza precedenti e che ovviamente cattura l’attenzione di tutti, qualunque sia il settore di riferimento. Però solo il 9% delle piccole imprese si è preso la briga di creare un proprio canale, un’anomalia considerando i numeri e il mezzo usato, quei video che hanno permesso a numerosi social di imporsi sul mercato. In questo articolo, condivideremo come impostare un canale YouTube completamente ottimizzato per la tua attività. Una strategia di marketing di base su YouTube aiuta a costruire l’identità del tuo marchio, a mostrare i tuoi prodotti e ad entrare in contatto con il tuo pubblico in modi nuovi ed entusiasmanti.

Sono 5 i passaggi fondamentali per creare un canale Youtube:

  1. Creazione account, grafica e profilo
  2. Contenuti
  3. Ottimizzazione
  4. Promozione e interazione
  5. Annunci

Creazione account, grafica e profilo

Per impostare un canale YouTube per la tua azienda, devi aver effettuato l’accesso all’account Google che desideri utilizzare per gestire il canale. Dopo la creazione, è necessario dare un aspetto più professionale e assicurarti che i tuoi clienti sappiano come trovarti online. Quando avvii un canale YouTube da zero, l’icona del tuo canale verrà collegata alla foto del profilo del tuo account del brand. Per cambiarlo, YouTube ti indirizzerà ad aggiornare il tuo account del marchio. Inoltre l’aggiunta della grafica del canale è un ottimo modo per mostrare la personalità del marchio e creare un profilo YouTube visivamente più accattivante. In questo caso la piattaforma ti darà un’anteprima di ogni immagine che carichi per mostrarti come verrà visualizzata su più dispositivi. Fondamentale per gli utenti anche la sezione Informazioni per modificare i dettagli del tuo canale

In “Descrizione”, fornisci una breve descrizione della tua attività, dei tuoi prodotti e della mission. Tieni a mente le parole chiave principali per il tuo settore e assicurati di utilizzarle nella descrizione del tuo canale per aiutare le persone a trovarti quando effettuano ricerche su YouTube. Assicurati di includere anche la tua email di contatto e link ai tuoi social.

Contenuti

Ora che il tuo canale è pronto, è ora di iniziare a pensare ai tuoi video. Il video può essere parte integrante della tua strategia di content marketing. È un modo fantastico per fornire ai tuoi clienti contenuti di alta qualità, informativi e divertenti che invitano a tornare e seguire il canale. Se ottimizzi i tuoi video per essere trovati nella ricerca, puoi entrare in contatto con nuovi clienti alla ricerca di ciò che offri. Ma quali contenuti offrire?

Contenuti educativi

Sempre più persone si rivolgono a YouTube per imparare cose nuove. In effetti, le ricerche di video dimostrativi sono aumentate del 140% negli ultimi 13 anni, il che significa che c’è un’opportunità in espansione per le aziende di catturare nuovo pubblico fornendo contenuti educativi sui loro prodotti. I video che insegnano nuove competenze sono ottimi per creare fiducia con il tuo pubblico e spingerlo più in basso nella canalizzazione di conversione.

Narrazione del marchio

Quando si tratta di creare contenuti video accattivanti, poche cose sono più efficaci di una grande narrazione. I video stimolanti che si adattano all’identità della tua attività sono perfetti per comunicare l’immagine e gli ideali del tuo marchio a un pubblico più ampio. Questi tipi di video ambiziosi dovrebbero essere orientati a costruire uno stile di vita attorno al tuo marchio e mostrare ai clienti che quando acquistano i tuoi prodotti, non stanno solo acquistando qualcosa, stanno acquistando un’esperienza.

Divertimento

Costruire una strategia di YouTube attorno a video divertenti che soddisfano gli interessi del tuo pubblico è uno dei modi migliori per catturare l’attenzione degli spettatori e concentrarla sui tuoi prodotti.

Ottimizzazione

Ora bisogna puntare a rimanere in cima alla SEO di Youtube. Ogni minuto vengono caricate 500 ore di video, quindi devi fare tutto il possibile per distinguerti dalla massa. Ogni elemento dei tuoi video, dal titolo alla descrizione alle parole chiave, può avere un enorme impatto sul modo in cui vengono visualizzati in primo piano nei risultati di ricerca. In prima battuta pensa alle parole chiave che qualcuno potrebbe cercare per trovare il tuo video ed eseguirle attraverso uno strumento di pianificazione delle parole chiave come Keywords Everywhere , un’estensione gratuita di Chrome. Funziona direttamente all’interno della barra di ricerca di YouTube e ti fornisce tre informazioni chiave per ogni termine: il volume di ricerca mensile, il costo per clic per pubblicizzare quel termine e la concorrenza.

I risultati di ricerca suggeriti possono anche essere una solida fonte di ispirazione per i video futuri. È una buona idea sperimentare con le parole chiave e creare contenuti futuri attorno a termini di ricerca popolari nel tuo settore.

Quando YouTube determina il tuo posizionamento, prende in considerazione anche il conteggio delle visualizzazioni del tuo video. Per dare il via alle tue visualizzazioni, assicurati di distribuire i tuoi nuovi video tramite la tua mailing list e tutti i canali di social media della tua azienda subito dopo averli pubblicati su YouTube. Passiamo ora all’ottimizzazione più tecnica quella che riguarda tre aspetti fondamentali di ogni video:

  • titolo
  • descrizione
  • tag

Il titolo del video dovrebbe essere conciso, descrittivo e presentare la tua parola chiave di destinazione all’inizio.

Più lunga è la descrizione, meglio è. Aggiungi quanti più contenuti puoi: includi una panoramica dettagliata di tutto nel tuo video e di tutte le risorse pertinenti di cui i tuoi spettatori potrebbero aver bisogno. Le tue parole chiave dovrebbero essere visualizzate anche nella tua descrizione, con un’attenzione particolare per inserire la tua parola chiave di destinazione nella prima frase.

Fai del tuo meglio per includere le tue parole chiave target e una manciata di altri termini associati come tag nei tuoi video. Strumenti come Tube Buddy possono darti un’idea dei tag che i tuoi concorrenti utilizzano nei loro video. I tag possono aiutare a determinare se il tuo video viene visualizzato anche come video suggerito, quindi taggare i concorrenti e le persone che realizzano contenuti correlati può essere un buon uso dei 500 caratteri disponibili per i tag.

Promozione e interazione

Promuovi in ​​modo incrociato il tuo canale YouTube sulle altre reti per massimizzare il ROI di YouTube. Puoi promuovere nuovi video sui social network come Instagram (tramite post e storie di Instagram), Facebook o TikTok, o persino collaborare con altri YouTuber per aumentare la portata dei tuoi contenuti. Quando si tratta di promozione del canale YouTube, hai molte tattiche con cui sperimentare. Prova diversi canali e mantieni quelli che funzionano per massimizzare il coinvolgimento e promuovere il tuo canale YouTube a nuovi follower e clienti.

Importante nella promozione anche il concetto di interazione. Infatti per fare in modo che un canale YouTube abbia successo, bisogna interagire con gli spettatori per creare conversazioni sui tuoi video e ottenere più abbonati YouTube. Puoi rispondere ai commenti delle persone (anche a quelli negativi), chiedere e rispondere a domande e sottolineare i commenti più importanti da leggere. Puoi anche interrogare il tuo pubblico per vedere quali contenuti vuole guardare per aumentare le visualizzazioni.

Annunci

Accelera la crescita del tuo nuovo canale con una strategia pubblicitaria efficace. Oltre a promuovere organicamente il tuo canale YouTube, puoi anche investire in annunci per raggiungere e coinvolgere più spettatori. Prima di eseguire una campagna pubblicitaria su YouTube, assicurati di definire il pubblico che desideri raggiungere. Una volta che sai a chi rivolgerti, puoi creare un budget ed esplorare diversi formati di annunci per incoraggiare le persone a interagire ulteriormente con i tuoi contenuti.

Contattaci per avere maggiori informazioni