20Nov
I Core Web Vitals di Google: cosa sono e perché sono importanti

I Core Web Vitals di Google: cosa sono e perché sono importanti

SEO & SEM, Motori di ricerca

Novità in arrivo per chi possiede un sito internet.

Google è pronto per un cambio rivoluzionario per la SERP, infatti da maggio 2021 inizierà a valutare i Core Web Vitals come fattore di ranking.

Si tratta di una delle scelte intraprese dal colosso e che rientrano nella rivoluzione chiamata Page Experience che prevede l’inserimento di un “indicatore visivo che evidenzia le pagine che offrono un’ottima Page Experience” con tutti i siti che potranno comparire nella feature Top Stories da mobile.

La Page Experience considera quindi fondamentali i Core Web Vitals, parametri identificati da Google come fattori importanti per l’esperienza di un utente durante la navigazione. Sono tre le misurazioni specifiche della velocità di una pagina e della capacità di interazione dell’utente:

  • Largest Contentful Paint (LCP): caricamento del contenuto principale di una pagina, con un valore ideale di 2,5 secondi o più veloce.
  • First Input Delay (FID): interattività di una pagina, con una prestazione efficiente se avviene in meno di 100 millisecondi.
  • Cumulative Layout Shift (CLS): stabilità visiva e quantità di spostamento imprevisto del layout: le pagine devono mantenere un CLS inferiore a 0,1.

Core Web Vitals, significato e caratteristiche

I Core Web Vitals sono un sottoinsieme di fattori che faranno parte del punteggio di “esperienza della pagina” di Google.
Il colosso ha sottolineato però come un ottimo punteggio di Page Experience non spingerà magicamente al primo posto su Google. Si tratta infatti di uno dei numerosi (circa 200) fattori che vengono utilizzati per classificare i siti nella ricerca.

Ma cerchiamo di scoprire nel dettagli i Core Web Vitals.

 

core web vitals

 


Largest Contenful Paint (LCP)

L’LCP è il caricamento del contenuto principale di una pagina, calcola in pratica il momento che intercorre tra un clic su un collegamento e la visualizzazione della maggior parte del contenuto.
L’LCP è diverso dalle altre misurazioni della velocità della pagina perché si concentra su ciò che conta davvero e cioè essere in grado di vedere e interagire.
Per scoprire il proprio punteggio si può utilizzare Google PageSpeed ​​Insights.
Anche in Search Console è possibile verificare quali sono le pagine che hanno bisogno di miglioramenti.

La velocità LCP prevede tra status: buono, miglioramento necessario e scarso.


First Input Delay (FID)

Il FID misura il tempo necessario a un utente per interagire effettivamente con la pagina.

Esempi di interazioni includono:

  • Scegliere un’opzione da un menu
  • Fare clic su un collegamento nella navigazione del sito
  • Inserire la tua email in un campo

Viene quindi misurato tecnicamente quanto tempo ci vuole perché qualcosa accada su una pagina.

Per una pagina con il 100% di contenuto (come un post sul blog o articoli di notizie), il FID probabilmente non è un grosso problema.

L’unica vera “interazione” è scorrere la pagina verso il basso. Oppure pizzicare per ingrandire e rimpicciolire.


Cumulative Layout Shift (CLS)

Cumulative Layout Shift (CLS) indica la stabilità di una pagina durante il caricamento (nota anche come “stabilità visiva”).
Se gli elementi sulla pagina si muovono mentre la pagina viene caricata, allora il CLS è alto e non è un fattore positivo per Google.


Core Web Vitals, cosa fare per migliorare la Page Experience

Dopo aver analizzato i vari parametri previsti da Google, è importante capire cosa fare e come agire sul proprio sito per ritenersi pronti a quella che è considerata una vera e propria rivoluzione.

Grazie a Search Console è possibile verificare l’andamento del sito e avere un’analisi approfondita del problemi con le varie opportunità.
Essendo però parametri molto importanti e che prevedono la necessità di modificare il codice (Javascript, CSS, script di terze parti), come richiesto da Google, affidati ad un’agenzia esperta e in grado di fare la differenza come Wide Srl.

Siamo pronti ad aiutarti e supportarti per affrontare la rivoluzione Page Experience, gestire i Core Web Vitals e scalare la SERP.
Scrivici e un team di professionisti sarà a tua disposizione per costruire insieme la soluzione migliore per il futuro.

Contattaci per avere maggiori informazioni