05Mag
Le tattiche SEO più sottovalutate secondo gli esperti

Le tattiche SEO più sottovalutate secondo gli esperti

A giugno 2019, il 50% delle ricerche su Google non ha prodotto clic.  Oltre alle migliori pratiche SEO, sperimentare per trovare nuove strategie per generare più visite. Spesso fare le cose in modo diverso nel business online significa anche implementazione di tattiche SEO sottovalutate. Di recente Russ Jones, ex ricercatore capo di ricerca di Moz, ha chiesto su Twitter: “Quale pensi sia la tattica SEO più sottovalutata?”. E le risposte ha messo in luce degli aspetti che tanti SEO non hanno mai considerato.

Aggiornamento dei contenuti

La maggior parte degli esperti di marketing concentra la propria attenzione sulla creazione di nuovi contenuti, senza esaminare le prestazioni e il coinvolgimento degli utenti nel tempo. È necessario sapere che i vecchi contenuti possono essere più preziosi dei nuovi contenuti perché offrono una migliore comprensione di come è possibile migliorarli per i propri utenti. I CTR sono spariti. Non stanno tornando, ma l’impegno sui social non sta diminuendo, quindi il cambiamento di strategia deve importante e ben definito. È fondamentale aggiornare i contenuti in base al comportamento degli utenti, al feedback e alle nuove tecnologie (ovvero gli snippet in primo piano), una volta eseguito correttamente, puoi aspettarti un aumento della visibilità e del traffico. L’aggiornamento dei contenuti richiede tempo e fatica, ma si può lavorare in modo efficiente migliorando le vecchie pagine che si classificano ancora bene. Per farlo è necessario eseguire un’analisi del traffico adeguata e scoprire da dove proviene il traffico. Potresti essere sorpreso di vedere che una parte significativa proviene da vecchie pagine. In questo caso, non è necessario riscrivere l’intero contenuto.

Link interni

I link interni collegano i contenuti all’interno del sito, forniscono supporto agli utenti e danno a Google un’idea della struttura generale. Sulla base del link interno, Google può stabilire una gerarchia e fornire il maggior valore di collegamento alle pagine essenziali. La struttura giusta dipende dal tipo di sito, dal business. Ogni sito Web ha un diverso tipo di link interni e la scelta di quello giusto per l’attività può aumentare i risultati SEO.

Importanza al brand

Tutti i professionisti del marketing sanno quanto sia importante il brand per le aziende. Un marchio ispira fiducia e questo aumenta i risultati SEO perché gli utenti saranno più inclini a fare clic su un sito Web se conoscono l’azienda. E questo è un suggerimento per gli algoritmi di Google che il tuo sito ha un’alta autorità e lo premia con buoni posizionamenti. Google dà la priorità ai risultati della ricerca prendendo principalmente in considerazione l’utente; il motore di ricerca non riconosce i marchi in sé. Se un utente fa clic sui collegamenti del tuo sito Web, mostra al motore di ricerca che si fida del tuo marchio. È una situazione vantaggiosa per tutti e si deve approfittare di questa opportunità, investendo nel branding.

Contattaci per avere maggiori informazioni