31Mar
Perché lavorare in chiave SEO anche durante la pandemia

Perché lavorare in chiave SEO anche durante la pandemia

La pandemia globale nota come COVID-19 sta colpendo tutto il mondo. L’economia sta già subendo gravi perdite e le aziende stanno spostando le strategie, accumulando denaro e preparandosi al peggio. Ma la realtà è che le aziende possono prosperare nei periodi di inattività. Ci saranno vincitori e vinti in questa nuova normalità globale, ma è necessario comunque lavorare in chiave SEO anche durante questo periodo. I motivi sono numerosi ma ne abbiamo individuati tre principali per focalizzare l’attenzione

Efficacia e capacità di posizionarsi

A differenza degli sforzi di “branding”, è facile vedere se il lavoro SEO è efficace proprio in questo periodo. Tutto quello che si deve fare è guardare le vendite o i lead nelle analisi perché consente di ruotare il budget e lo sforzo quando necessario. Il comportamento dell’acquirente subirà sicuramente cambiamenti significativi nei prossimi mesi.  È importante che le iniziative di marketing possano basarsi sui dati. Si può quindi spostare il budget verso parole chiave con un più forte intento dell’acquirente o promuovere contenuti che attireranno l’umore attuale del consumatore.

Altro aspetto da sottovalutare è che alcuni prodotti saranno difficili da trovare nel prossimo futuro. Quando le merci scarseggiano, i consumatori le cercheranno. Se i beni non sono disponibili, i consumatori cercheranno alternative. Essere nei risultati di ricerca quando le persone sono alla ricerca di beni o servizi scarsi, può rappresentare la svolta. I tipi di scarsità che potremmo vedere nei prossimi mesi non hanno precedenti nella maggior parte delle nostre vite. I marketer dei motori di ricerca lungimiranti cercheranno opportunità per:

  • Sfruttare la scarsità di oggetti specifici.
  • Iniziare a lavorare per classificare tali elementi, nonché per classificare gli argomenti intorno a quegli elementi.R
  • Realizzare campagne di link building intorno a alternative per prodotti che sono esorbitanti e difficili da trovare.

Quelli che possono capitalizzare sulla SEO andranno meglio, poiché i costi delle parole chiave intorno agli articoli scarsi aumenteranno molto probabilmente all’aumentare della domanda.

Tutto tornerà alla normalità

Infine l’aspetto da tenere sempre a mente: le cose si normalizzeranno. Potrebbe essere diverso e potrebbe esserci una nuova normalità, ma il mondo si stabilizzerà. E il marketing sui motori di ricerca sarà ancora uno dei modi più efficaci per raggiungere i consumatori. Coloro che implementano efficaci programmi di marketing sui motori di ricerca durante i tempi di inattività saranno pronti a ripulire quando le cose si normalizzano. Soprattutto quelli che investono nell’ottimizzazione dei motori di ricerca. Mentre si può vedere i risultati della SEO in un breve periodo di tempo, l’efficacia complessiva della SEO funzionerà nel lungo termine. Ci vuole tempo, ma servirà per ottenere entrate e superare gli inevitabili momenti difficili che stanno arrivando.

Contattaci per avere maggiori informazioni