03Mar
Perché la struttura di un sito Web è importante per la SEO

Perché la struttura di un sito Web è importante per la SEO

Migliore è la struttura di un sito, maggiori sono le possibilità di posizionarsi più in alto nei motori di ricerca. Ogni sito Web ha una “struttura” che può essere snella, rigorosa o disorganizzata. L’attenzione e la cura su questo aspetto può permettere di raggiungere vette di eccellenza nell’indicizzazione. In pochi lo sottolineano ma questo è uno degli aspetti più cruciali delle prestazioni SEO ma allo stesso modo pochi webmaster e proprietari capiscono cosa significa avere una struttura del sito che migliora l’indicizzazione SEO.

Prima di tutto permette di avere una grande esperienza utente. La mente umana brama l’equilibrio cognitivo: essere in grado di mettere insieme i pezzi logicamente, trovare le cose dove si aspettano e localizzare ciò che si stanno cercando. Una struttura del sito forte e logica è cognitivamente soddisfacente per gli utenti. Più il sito è accattivante per gli utenti, più è attraente anche per i motori di ricerca. L’algoritmo di Google utilizza le informazioni degli utenti per classificare il sito. Se questo ha CTR scadenti e bassi tempi di permanenza, non funzionerà bene nelle SERP. Al contrario, quando un utente trova un sito che gli piace non rimbalza e rimane più a lungo. Un’accurata struttura del sito può ridurre la frequenza di rimbalzo e migliorare il tempo di permanenza, entrambi i quali porteranno a migliori classifiche.

Sitelink e crawler Googlebot

I sitelink sono un formato di elenco nelle SERP che mostra la pagina principale di un sito insieme a diversi link interni rientrati di seguito. Rappresentano un enorme vantaggio SEO. Aumentano la navigabilità del sito, indirizzano gli utenti alle informazioni più rilevanti, aumentano la reputazione del marchio, migliorano la fiducia degli utenti, aiutano a dominare le SERP, aumentano la percentuale di clic e accorciano la canalizzazione di conversione. L’algoritmo di Google premia automaticamente i siti web con sitelink. E lo fa sulla base di un’ottima struttura del sito che permette una migliore scansione.

I crawler Web come Googlebot eseguono la scansione della struttura di un sito Web. Il loro obiettivo è indicizzare il contenuto per restituirlo nei risultati di ricerca. Migliore è la struttura del sito, più facile è che i crawler possano accedere e indicizzare il contenuto. Il crawler non scopre infatti automaticamente tutto di un sito web. Google ammette persino “[ci sono] pagine sul tuo sito che potremmo non … scoprire” o “URL che potrebbero non essere rilevabili dal normale processo di scansione di Google”. (Questo è uno dei motivi per cui sono necessarie le Sitemap.) Tuttavia, i crawler avranno un tempo molto più semplice per accedere, eseguire la scansione, indicizzare e restituire le pagine di un sito con una struttura solida.

Contattaci per avere maggiori informazioni