21Dic
Google, solo siti mobile dal 2021: l’importanza di un sito responsive

Google, solo siti mobile dal 2021: l’importanza di un sito responsive

Applicazioni e mondo mobile

Una rivoluzione nella SERP di Google da Marzo 2021

Sono trascorsi 5 anni da quando Google ha introdotto una modifica agli algoritmi dei motori di ricerca.
Con quella scelta decise di dare maggiore rilevanza alla presenza mobile di un sito Web per il posizionamento nei risultati di ricerca. Venne chiamato Mobilegeddon ed è stato solo l’inizio di una rivoluzione che dovrebbe avere il suo apice a marzo 2021.

In questi giorni Google ha infatti annunciato che dal prossimo anno indicizzerà solo le versioni mobile dei siti, modificando radicalmente la SERP.

E allora se finora non ci avevate pensato, è arrivato il momento di rendere il vostro sito web adatto ad una navigazione tramite smartphone o tablet. Da un punto di vista tecnico, questa caratteristica si racchiude in tre parole “sito web reattivo“.

Un sito Web reattivo cambia il layout per offrire un’esperienza basata sul dispositivo utilizzato, particolarmente ideale per la visualizzazione mobile.

Include elementi di design come:

  • Testo leggibile senza effettuare lo zoom
  • Spazio adeguato per elementi da cliccare
  • Nessun scorrimento orizzontale

L’importanza di un sito responsive

I siti Web non ottimizzati subiscono inevitabilmente un calo nel posizionamento nei motori di ricerca. Per questo entra in gioco il responsive web design (RWD), un sistema in cui un singolo sito reagisce alle dimensioni del dispositivo di un utente, con un URL e una fonte di contenuto. In pratica un sito Web è reattivo quando ha un layout fluido e flessibile che si adatta alle dimensioni dello schermo.

Il vantaggio numero uno di un layout reattivo è la garanzia che qualsiasi utente su qualsiasi dispositivo potrà avere la migliore esperienza possibile. La reattività è anche un ottimo modo per perfezionare i contenuti, assicurandoti che le persone che utilizzano un dispositivo mobile vedano solo le informazioni più essenziali.

Tanti i vantaggi per il proprio business e che si possono riassumere in cinque punti:

  • Aumenta la copertura di clienti e clienti su dispositivi più piccoli (tablet e smartphone)
  • Un’esperienza coerente che può aumentare la generazione di lead, le vendite e le conversioni
  • Analisi, monitoraggio e rapporti possono essere tutti in un unico posto
  • Riduzione dei tempi e dei costi di gestione dei contenuti in loco
  • Vantaggio sulla concorrenza

Come realizzare un design reattivo

Ci sono una serie di cose a cui pensare quando si crea un layout reattivo.
È un processo che richiede un sistema di progettazione e una gerarchia di contenuti tra i dispositivi.
I tre componenti principali di un responsive web design includono:

  • Una griglia fluida
  • Testo e immagini flessibili
  • Query multimediali

In particolare per query multimediali si intende il codice che alimenta la flessibilità di un layout su siti Web reattivi. Le query multimediali specificano il CSS da applicare di conseguenza, a seconda del punto di interruzione del dispositivo (ad esempio, l’orientamento verticale dell’iPhone o l’orientamento orizzontale dell’iPad, ecc.).

Ovviamente si tratta di modifiche che non si possono effettuare senza un minimo di esperienza e competenza.

Per questo è necessario affidarsi ad un’agenzia in grado di poter valutare al meglio cosa fare e guidarvi passo dopo passo verso il concetto di sito web responsive.
Affidati a Wide Srl, punto di riferimento del settore e in grado di proporre siti internet, portali e-commerce, siti web mobile, CMS, plugins personalizzati e applicativi Stand-alone e SaaS.

Contattaci per avere maggiori informazioni